Adio Ronco

(Tradizionale, arrangiamento di Massimo Bubola)

Adio Ronco mio paese
ti saluto con la mano
ti saluto con la mano
me ne vado via lontàn.

Via lontano alla guerra
contro i Russi già iniziata
sto per prendere l'armata
via coi bravi cacciatòr.

Contro i Russi sto marciando
per la guerra già iniziata
per la forte grande armata
che fa parte i cacciatòr.

Noi ci coglie l'emozione
che a lasciar l'amante mia
l'è per essa un'agonia
la partenza del suo amor.

Caro padre, madre mia
io piangendo vi saluto
non portate per me 'l lutto
(1) se Dio vuol ritornerò
(2) se io non ritornerò.

Cari amici vi saluto
rammentate i desolati
che ancor oggi van soldati
o per vincere o per morir.