Spegni la luce

(testo e musica di M. Bubola)

Spegni la luce, amore mio, e fa brillare il tuo cuore,
fuori fa freddo, fuori di qui c'è un AngeloSterminatore
chiudendo i vetri, coprendoli, noi resteremo qui assieme
chiudendo i vetri, coprendoci, non sentiremo sirene

Segni la luna, amore mio, e fa parlare il tuo cuore
l'Angelo inonda questa città, divora e inghiotte ogni cosa
chiudendo gli occhi, stringendoli, noi ci vedremo nel buio
chiudendo gli occhi, stringendoci, non sentiremo il diluvio

Non aspettare ancora
ti prego fallo ora
e non aver paura
se il fuoco brucerà
se il fuoco brucerà
se il fuoco brucerà

Spegni la pioggia, amore mio, e fa asciugare il tuo cuore
è già passato e non tornerà quell'Angelo Sterminatore
chiudendo gli occhi, stringendoli, noi passeremo nel buio
chiudendo gli occhi, stringiamoci, non sentiremo il diluvio

Non aspettare ancora
ti prego fallo ora
e non aver paura
se il fuoco brucerà
se il fuoco brucerà
se il fuoco brucerà

vorrei parlarti fino a diventare muto
diventare muto
vorrei guardartifino a diventare cieco
diventare cieco

Non aspettare ancora
ti prego, fallo ora
e non aver paura
che il fuoco brucerà
che il fuoco brucerà
che il fuoco brucerà