Addio & goodbye

(testo e musica di M. Bubola)

Le alte onde grigie dell'Atlantico
s'infrangono sul molo sul mio vecchio paltò
la mia abitudine di uscire quando piove
la solitudine uccide la ragione

Addio e goodbye
Addio e goodbye
Addio e goodbye goodbye... goodbye...

la fronte sopra il vetro gelato del Motel
il letto sfatto e inquieto sull'alba di Calais
tu stringimi più forte non dire mai il tuo nome
filo spinato e vetri circondano il mio cuore

Addio e goodbye
Addio e goodbye
Addio e goodbye goodbye... goodbye...
. . . . . . . . .
. . . . . . . . .

se mai puoi perdonare, perdona prima te
è tempo di tornare ancora a credere

Addio e goodbye
Addio e goodbye
Addio e goodbye goodbye... goodbye...