I miei perché

(testi e musica di M. Bubola)

La gente balla e si dimentica la luna
le voci sono sempre accese su da te
un uomo giusto spia da dietro la fontana
e con lui se ne vanno tutti i miei perché

... e con lui se ne vanno i miei perché

Un «bimbo bello» brucia gatti e cartoline
ed un «sant'uomo» mangia l'ultimo bigné
ritorna Ester annegata dentro il vino
ed il motivo non ricorda più qual'è

... e con lei se ne vanno i miei perché

Un metronotte cerca qualcosa da cercare
malinconia gocciola fuori dai Caffè
ma a mezzanotte si spoglia Fiordimela
e con lei se ne vanno tutti i miei perché

... e con lei se ne vanno i miei perché

Gianni ha sudato la sua ultima camicia
sputa e bestemmia ma sorride come un re
anche stonotte arrivano le stelle
come ogni volta in multiplo di te

... e con loro se ne vanno i miei perché